Analisi delle Acque

 

ACQUE AD USO UMANO: si eseguono prelievi ed analisi sulle acque destinate al consumo umano ai sensi del D. Lgs n. 31 del 02/02/01.

 

ACQUE REFLUE: prelievi ed analisi di acque di scarico, provenienti da insediamenti produttivi e/o da impianti di depurazione pubblici, vengono eseguiti nel rispetto delle legislazioni vigenti. Tali controlli sono indispensabili non solo per controllare il buon funzionamento impiantistico, ma anche per l'inoltro di domande di autorizzazione allo scarico per nuovi insediamenti produttivi e/o per insediamenti già esistenti che debbano adeguarsi alle nuove normative.

 

ACQUE SUPERFICIALI: campionamenti e analisi chimiche e microbiologiche di acque superficiali costituite da fiumi, laghi e mare.

 

ACQUE SOTTERRANEE: analisi di acque di falda ai sensi del D.Lgs.152/2006.


ACQUE DI PISCINA
: i controlli su acque di piscina (sia pubbliche che a gestione privata) vengono eseguiti ai sensi della Norma UNI 10637 la quale definisce i requisiti chimici e microbiologici delle acque destinate all'utilizzo negli impianti.


ACQUE PER USO IRRIGUO O PER USO ZOOTECNICO
: per l’uso irriguo, si può far riferimento alla delibera del Comitato Interministeriale per la tutela delle acque dall’inquinamento del febbraio 1977 (parametro SAR e tossici) e alla legislazione statunitense (U.S. Public Health Service Publication n. 956 1962; U.S. Department of Agricolture, Handbook n. 60, 1954; U.S. Department of Interior, Repart of the Committee on Water Quality Criteria, Federal Water Control Administration, 1968). Per l’allevamento del bestiame si dovrebbe far uso tendenzialmente di acque con caratteristiche simili a quelle previste per l'acqua da destinarsi all’uso potabile.