Amianto - analisi e valutazione del rischio

 

ANALISI AMIANTO: si eseguono analisi morfologiche e microanalitiche di campioni di amianto in massa e in polvere. I prelievi e la determinazione quantitativa delle concentrazioni di fibre di amianto aerodisperse in ambienti indoor avvengono in accordo al D.M. 06/09/1994, sia in ambienti di vita che di lavoro o nel corso di operazioni di bonifica. A tale riguardo il laboratorio dispone di idonea strumentazione analitica per l'effettuazione delle analisi sull'amianto (determinazione della concentrazione di fibre aerodisperse e analisi dei materiali). 

PROVE A STRAPPO: il metodo, definito “a strappo”, (MU 10608) consente di misurare la quantità di fibre di amianto libere o facilmente liberabili presenti sulla superficie di lastre ondulate o piane. Si tratta di un metodo pratico ed oggettivo per la valutazione dello stato di degrado della superficie delle lastre ondulate e piane di fibrocemento contenente amianto, fabbricate inglobando fibre di amianto in una matrice cementizia. Il giudizio può essere utilizzato ai fini della normativa vigente. 

 

RICONOSCIMENTO DI QUALIFICA PER L’ANALISI DELL’AMIANTO

Riconoscimento di qualifica del Ministero della Salute per l’analisi dell’amianto secondo i criteri previsti D.M. del 14 Maggio 1996 e s.m.i..

Il Laboratorio risulta qualificato a svolgere attività analitiche relativamente alle tecniche in microscopia ottica in contrasto di fase MOCF MASSAMOCF AERODISPERSI e spettroscopia FTIR.